logofd
ilnettuno

Ciao Massimo

Il 23 marzo si è spento a Bologna, Massimo Marchesini, storico fondatore e presidente onorario del gruppo leader del settore della meccanica e della “Packaging valley”. Classe ’33, come altri bolognesi della sua generazione si era dedicato agli studi di meccanica presso le scuole Aldini Valeriani, a 40 anni aveva iniziato la sua avventura, dedicandosi alla realizzazione e produzione di macchine meccaniche automatiche fondando la Marchesini Group.
Queste le parole di Mauro Roda, Presidente di Fondazione Duemila, per ricordare l’imprenditore:  “Massimo Marchesini è stato prima di tutto un uomo onesto, un imprenditore che nella migliore tradizione del modello sociale e politico emiliano ha inteso l'azienda come strumento per creare ricchezza non per pochi, ma per un'intera società. E' stata una persona retta, che ha sempre saputo rapportarsi con le parti sociali e con tutta la comunità sapendo che se qualcuno resta indietro a rimetterci siamo tutti. Il benessere suo e della sua famiglia lo ha costruito con il duro, quotidiano, lavoro: un esempio per l'intera nazione. Ai suoi cari, alla sua famiglia vanno le mie condoglianze personali e di Fondazione Duemila: ricorderemo sempre quello che ha fatto per la nostra terra e il suo contributo per costruire un'Italia migliore e più giusta."

255e7afa3125ff0f5c53548b8b0ae4ef

StampaEmail